\\ Home Page : Storico : Comunicati (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 17/04/2014 @ 22:28:53, in Comunicati, linkato 1136 volte)
Roma, 17 apr – "E' un momento storico e molto importante per il reale cambiamento". Così Gianfranco Vestuto storico leader della Lega Sud Ausonia spiega le motivazioni per le quali il suo movimento sarà presente nelle liste del IV collegio Italia Meridionale nelle liste della "Lega Nord Basta Euro" alle prossime elezioni del Parlamento europeo del 25 maggio con l’ausilio di tre suoi candidati. Si tratta dello stesso Gianfranco Vestuto napoletano 54 anni leader storico della Lega Sud Ausonia - Popoli Sovrani che è stato anche il primo candidato alla Camera (elezioni suppletive del collegio di Chiaia) e rappresentante istituzionale (al Comune di Napoli nel 1995) per la Lega Nord, di Francesco Montanino, anch'egli napoletano 40 anni, giornalista e già corrispondente del giornale la Padania al Sud e di Claudia Taini, giornalista milanese di nascita ma abruzzese della provincia di Chieti di adozione. Per Vestuto “il variegato mondo dei movimenti indipendentisti, autonomisti e federalisti deve unirsi in una comune battaglia per sconfiggere i veri nemici di questo Paese governato dagli ultimi paladini dell'Eurocrazia che ha affamato i nostri Popoli. La Lega Nord è un nostro alleato storico con cui condividiamo buona parte delle tematiche da sempre ed è comunque un punto di riferimento nazionale che ha maturato una significativa esperienza di governo dei territori. Tutto il resto - ha concluso il segretario federale della Lega Sud Ausonia - lo lasciamo ai comici di professione e ai pinocchietti fiorentini messi lì per ingannare gli stupidi". Vestuto, che ha già preannunciato la sua presenza a Pontida per il prossimo 4 maggio, ha inoltre assicurato al Segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, massimo appoggio anche sui 5 referendum proposti, in quanto "giusti e condivisi". Giulia Macchi Ufficio stampa LSA ufficiostampa@legasud.it
 
Di Admin (del 16/12/2013 @ 17:46:01, in Comunicati, linkato 1178 volte)
LEGA SUD AUSONIA CON IL MOVIMENTO DELLA RESISTENZA La battaglia di questi giorni promossa dal movimento de “I Forconi” è l'occasione per il nostro Popolo di esprimere una rabbia a lungo covata. Lega Sud manifesta il grado di simpatia verso i promotori e verso le ragioni della protesta. I settori sociali maggiormente coinvolti sono stati il cento medio impoverito o in via di impoverimento e il proletariato giovanile nelle sue mille sfaccettature. Ma ci sono i giovani, il mondo studentesco, i rappresentanti del mondo produttivo e del mondo solidale, gli uomini della cultura e gli intellettuali che sono pronti a scendere in piazza. Per Lega Sud questa è “resistenza” ad un governo che sta affamando il Paese. Al mondo sindacale diciamo di non arrabbiarsi se per una volta non siete voi a guidare la protesta ma la gente scende in piazza da sola. Ci sono delle istanze ampiamente condivise alle quali la politica non riesce più a dare delle risposte. La tendenza alla rivolta è l’altra faccia della crisi verticale della politica ed in generale delle forze politiche e sindacali che sulla rappresentanza aveva costruito il proprio ruolo sociale. Nel senso comune di massa, se lo stato italiano non fa nulla di buono per il popolo, allora la politica assume una funzione puramente parassitaria di una casta che pur non avendo alcuna utilità sociale vuole mantenere i propri privilegi. Per dare maggiore forza a questa azione di militanza spontanea Lega Sud chiede ai propri iscritti e simpatizzanti di partecipare e sostenere questa azione di “rivolta” sociale. La rivolta contro il sistema romanocentrico, la protesta contro le tasse inique, la necessità di uscire dall’euro e la voglia imprescindibile di dare il governo della società ai territori dove i problemi vengono drammaticamente vissuti, ci sembrano cose concrete che Lega Sud condivide con forza e sincera passione. Erasmo Vecchio – Lega Sud Sicilia

 
Di Admin (del 08/12/2013 @ 22:55:28, in Comunicati, linkato 1495 volte)
Lo annuncia un comunicato diramato oggi : Il Segretario Federale della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto, parteciperà al Congresso della Lega Nord del 15 dicembre prossimo a Torino. "La possibilità di riuscire a trovare un'intesa tra movimenti che fanno del territorio e dell'autonomia il punto programmatico principale delle proprie istanze, continua ad essere l'obiettivo per chi come noi, da quasi vent'anni cerca di cambiare questo Stato ed i rapporti con l'Europa. La presenza accreditata di Marine Le Pen, del Front National francese e di tanti altri leader autonomisti, costituisce un motivo in più per discutere ed individuare punti comuni che sicuramente costituiranno le tematiche oggetto della prossime elezioni europee. Il momento è più che mai favorevole ed è per questo motivo che ho accettato l'invito di Roberto Maroni". ufficiostampa@legasud.it www.legasud.it

 

Napoli - Nel corso di un incontro tenutosi ieri con il leader del movimento PAS Fermiamo Le Banche, Alfonso Luigi Marra a cui era presente anche Vittorio Sgarbi, il leader della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto, ha chiesto agli elettori di "sostenere la coraggiosa battaglia del PAS Fermiamo le Banche al Senato in Campania e nel Lazio, e quella dei movimenti presenti in tutte le altre regioni che non si sono schierati con Monti nell'ultimo governo dimissionario escluso il Movimento 5 Stelle di Grillo sponsorizzato attraverso la società Casaleggio, che fa capo sempre alla stessa lobbies finanziaria di "Bildeberg" che controlla le economie mondiali". 

 

 
Di Admin (del 06/01/2013 @ 08:15:33, in Comunicati, linkato 1672 volte)

Mestre (VE), 4 gennaio 2013 - Convergenza sul programma e sugli obiettivi per le prossime elezioni politiche di febbraio: Lotta alle lobbies finanziare internazionali, recupero della Sovranità dei Popoli e ridisegno delle autonomie territoriali europee. Ciò quanto concordato, nel corso di un incontro tenutosi ieri pomeriggio a Mestre, tra lo stesso Vestuto e i dirigenti dei principali movimenti autonomisti territoriali (veneti, toscani, lombardi, piemontesi, siciliani, lucani, etc) che avevano dato vita lo scorso novembre alla componente parlamentare Popoli Sovrani, rappresentata alla Camera dei Deputati proprio attraverso la Lega Sud Ausonia. Presenti anche gli onorevoli Fabrizio Comencini della Liga Veneta, Roberto Visentin per il Friuli e il senatore Antonio Serena e gli avvocati Marco della Luna e Alfonso Luigi Marra del PAS Fermiamo Le Banche. Il simbolo che rappresenterà tutti i movimenti aderenti al cartello autonomista, sarà quello di Popoli Sovrani.

 

 

 

 

Domenica 21 ottobre 2012 alle 17,00 presso l'Hotel Nettuno di Catania il coordinamento regionale della Lega Sud Ausonia Sicilia organizza una assemblea con attivisti e simpatizzanti per presentare Antonio Schillaci candidato del Movimento nella lista "Musumeci Presidente" per la provincia di Catania. All'incontro sarà presente anche il candidato Governatore per la Regione Sicilia on. Nello Musumeci, il segretario regionale Erasmo Vecchio e il segretario federale nazionale Gianfranco Vestuto per la Lega Sud Ausonia. 

 

 

Alle elezioni regionali del 28 Ottobre il neo-gruppo autonomista candida uomini di prestigio in due liste della coalizione che sostiene Nello Musumeci quale futuro Governatore della Regione siciliana. Da una intesa tra il partito meridionalista "LEGA SUD AUSONIA" ed il movimento "TERRA E VITA”. Questo progetto politico neo-autonomista è volto a dare alla Sicilia ed ai Siciliani il diritto di affermare il proprio sviluppo auto centrato all’interno dell’area euro mediterranea di Regioni-Stato. L’intesa è stata sugellata nel corso di una affollata assemblea svoltasi all’Hotel La Giara di Pergusa, presenti per la Lega Sud il coordinatore regionale Erasmo Vecchio ed il coordinatore provinciale Antonio Schillaci e per Terra e Vita i Sigg. Giuseppe D’Angelo, Peppe Li Rosi e Santo Bono. Tra gli obiettivi del progetto l’attuazione integrale dello Statuto autonomistico e dare voce alle problematiche dell’agricoltura siciliana massacrata da politiche dissennate. Il progetto politico si misura già alle elezioni regionali del 28 Ottobre con il sostegno al candidato Presidente Nello Musumeci ed impegnando alcuni candidati nelle liste di “Musumeci Presidente” e “Cantiere popolare”. I candidati, tutti soggetti provenienti dalla società civile sono: Giuseppe D’Angelo nella lista “Musumeci Presidente” della provincia di Agrigento, Luigi Stancanelli nella lista “Musumeci Presidente” della Provincia di Messina, Antonio Schillaci nella lista “Musumeci Presidente” della Provincia di Catania, Ignazio Grimaldi nella lista “Cantiere popolare” della Provincia di Trapani ed Alessandro Tornello nella lista “Cantiere popolare” della Provincia di Catania. "Lega Sud Ausonia" e "Terra e Vita" organizzeranno incontri in tutta la regione illustrando le ragioni di un impegno dettato dalla voglia di dare un forte segnale di cambiamento e di rinnovamento della politica siciliana.

 

 
Di Admin (del 15/08/2012 @ 14:20:23, in Comunicati, linkato 2215 volte)

"Non capisco cosa aspettino De Laurentis e tutti i presidenti delle società del Sud a ritirare le squadre dal campionato italiano e a dare vita ad una federazione sportiva solo meridionale!" - Questo il commento del segretario federale della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto, che in una nota ha commentato le decisioni del Giudice sportivo sugli scandalosi fatti della finale di Supercoppa italiana di Pechino. 

                                                                    

 

 

 

 
Di Admin (del 30/07/2012 @ 13:16:53, in Comunicati, linkato 2727 volte)

L'ex Ministro per le Politiche Agricole on. Saverio Romano con Totò Cuffaro, l'ex sindaco di Palermo e il segretario dell'UDC Lorenzo Cesa.

 In una nota della segreteria federale della Lega Sud Ausonia vengono prese le distanze dall'accordo siglato ed ufficializzato in una conferenza stampa tenutasi la scorsa settimana a Montecitorio, in merito alle prossime elezioni regionali in Sicilia. L'accordo, come si legge nel comunicato diffuso alla stampa, coinvolge gli onorevoli SAVERIO ROMANO (ex Ministro per le Politiche Agricole e già indagato dalla Procura di Palermo per concorso esterno in associazione mafiosa e corruzione), PIPPO GIANNI del PID e ARTURO IANNACCONE (NOI Sud ?). "L'onorevole Iannaccone deve avere le idee confuse - ha replicato il segretario federale della Lega Sud Ausonia GIANFRANCO VESTUTO - oppure è tornato a far parte del movimento degli onorevoli ANTONIO MILO e ENZO SCOTTI dal quale era stato espulso ed io non ne sono a conoscenza. Evidentemente egli dimentica di aver aderito lo scorso 7 novembre 2011 alla Componente Politica costituita all'interno del Gruppo Misto della Camera dei Deputati "Noi per il Partito del Sud Lega Sud Ausonia", di cui fino a formale scioglimento, il sottoscritto ne ha rappresentanza legale. Di saltatori, di politici versipelle, di vecchie logiche democristiane ormai anacronistiche con soggetti discussi e discutibili in preda al panico della sindrome conservativa da poltrona, ne abbiamo fin sopra ai capelli. La Lega Sud Ausonia - conclude la nota di VESTUTO - che sta lavorando unitamente ad altri movimenti e soggetti federalisti ed autonomisti (tra cui il Partito Sardo D'Azione, L'Unione Nord Est, La Lega Padana e gli onorevoli Alberto Lembo, Fabrizio Comencini, Roberto Visentin, Giancarlo Pagliarini, Alessandro CE') ad un progetto di Cartello Confederato nazionale di respiro Europeo per le prossime elezioni politiche del 2013, attraverso il suo coordinatore siciliano l'arch. Erasmo Vecchio, è già al lavoro per riunire le principali e storiche forze territoriali autonomiste per partecipare alla elezioni regionali di ottobre in Sicila. ufficiostampa@legasud.it

 L'on. Arturo Iannaccone nell'articolo del Corriere della Sera all'atto della adesione alla Lega Sud AusoniaGianfranco Vestuto segretario federale della Lega Sud Ausonia manifesto

Nelle foto: (in alto al centro) L'ex Ministro delle Politiche Agricole on. Saverio Romano con Totò Cuffaro, Diego Cammarata e Lorenzo Cesa. (in basso a sinistra) l'on. Arturo Iannaccone. (in basso a destra) Il segretario della Lega Sud Ausonia Gianfranco Vestuto.

 
Di Admin (del 19/07/2012 @ 21:40:10, in Comunicati, linkato 1156 volte)

Roma. Si sono riuniti nel pomeriggio presso la Sala della Mercede di Palazzo Marini i rappresentanti di movimenti autonomisti e territoriali per valutare la possibilità di dar vita ad un cartello elettorale ispirato a principi confederali. All'incontro, promosso dalla componente parlamentare di Noi per il Partito del Sud Lega Sud Ausonia, hanno partecipato i deputati della stessa componente Arturo Iannaccone, Americo Porfidia ed Elio Belcastro, Gianfranco Vestuto segretario federale della Lega Sud Ausonia, l'onorevole Alberto Lembo, il senatore Roberto Visentin per il Friuli, il consigliere regionale Ettore Beggiato rappresentato dall'on. Fabrizio Comencini di Unione Nord Est, l'Assessore Regionale della Sardegna Christian Solinas per il Partito Sardo d'Azione ed altri rappresentanti di movimenti territoriali tra cui Erasmo Vecchio per il Partito del Sud. Al termine del confronto è stata valutata la possibilità di presentarsi in forma autonoma con proprie liste sull'intero territorio nazionale alle prossime elezioni politiche. E' allo studio la progettazione di un simbolo comune. E' stato attivato tramite il Consigliere Comencini un collegamento con i Parlamentari autonomisti europei raggruppati sotto la denominazione ALE. Redazione - Roma - Data 19/07/2012 - Ora 21:40

 
Pagine: 1 2 3
Ci sono 109 persone collegate

< ottobre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             
Cerca per parola chiave
 
 
 Home page © Copyright 2003 - 2018 Tutti i diritti riservati.