\\ Home Page
Benvenuto in questo blog che utilizza dBLog 2.0 CMS Open Source:

WebLog
 
bagnolifutura.jpg

Napoli - " Renzi ? Lasciamolo lavorare. Ci crede e si sta assumendo una responsabilità di Governo della "regia "per il rilancio di Bagnoli. Forse è arrivato chi vuole interessarsi concretamente di una "Bagnoli presente " e non più della fallita e corrotta "Bagnoli futura (Spa)". Noi napoletani e con noi tutti i veri meridionali saremo i veri "attori protagonisti ", con una "regia "che non dovrà coinvolgere in alcun modo "comparse", dello sviluppo economico-turistico del nostro territorio sia della nuova Bagnoli sia anche della zona orientale di Napoli troppe volte dimenticata ". Queste le dichiarazioni del segretario federale della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto , a margine dell'incontro tenutosi stamane a Napoli con i cooordinatori dei comuni interessati al prossimo voto amministrativo di giugno. Lo stesso Vestuto ha parlato dell'incontro tenutosi alcuni giorni fa con l'on. Valeria Valente - candidata sindaco del centrosinistra a Napoli - non escludendo una eventuale convergenza e sostegno con la coalizione che la sostiene. ufficiostampa@legasud.it

 
Di Admin (del 27/01/2016 @ 20:16:03, in Comunicati, linkato 478 volte)
Gianfranco Vestuto intervista 1.jpg

Comunali: Napoli; Lega Sud Ausonia con propria lista. Gianfranco Vestuto annuncia la presenza del movimento anche a Napoli.

(ANSA) - NAPOLI, 27 GEN - Si è svolta oggi la riunione del coordinamento provinciale napoletano della Lega Sud Ausonia, durante il quale ''si sono delineate le strategie e le scelte politiche in vista delle elezioni amministrative della prossima primavera 2016. Attenzioni principali puntate ovviamente sul capolugo partenopeo, terza città d'Italia e indiscussa capitale del Sud''. Presente anche il segretario federale Gianfranco Vestuto che in una nota ha dichiarato: "Coerentemente con quello che è stato il nostro percorso politico qui in Campania e che ci vede compiere proprio quest'anno 20 anni di attività, parteciperemo alle prossime elezioni comunali per la città di Napoli, cercando una eventuale sintesi programmatica con le linee politiche ispiratrici del nostro movimento con altri schieramenti oppure andando da soli. Sarò io stesso a seguire il coordinamento elettorale. Riteniamo la stagione della 'non politica' arrivata ormai al capolinea. Gli amministratori delle grandi metropoli del nostro Paese debbono essere scelti tra la classe politica espressa dai nostri territori e non più tra la cosiddetta 'società civile' , che ha generato negli ultimi tempi sindaci e consigli comunali dalla guida incerta e scolorita, capaci di solo di ubbidire alle agende dettate dai partiti nazionali e non di rispondere più alle reali esigenze della comunità di riferimento dei propri territori". "Questo criterio - ha concluso nella sua nota Vestuto - guiderà le scelte dei nostri candidati anche per i comuni nelle altre regioni dove saremo presenti". Nella stessa nota, si comunica che sarà annunciata a giorni una conferenza stampa per presentare l'iniziativa. (ANSA). ufficiostampa@legasud.it

 
Di Admin (del 03/01/2016 @ 08:05:32, in Comunicati, linkato 448 volte)
Matera veduta 3

Matera - Ripartire dai territori: questo l'obiettivo che lo storico e primo movimento indipendentista del Mezzogiorno si pone per il 2016. "In quest'ottica - si legge in una nota del segretario federale della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto - siamo contenti di iniziare il nuovo anno con l'annuncio della nomina di una nuova segreteria provinciale a Matera, nella persona di Fortunato Martoccia, da sempre propulsore di tante iniziative politico e associazioniste sul territorio, impegnato nel sociale e forte sostenitiore delle potenzialità di questo straordinario territorio". Il neo coordinatore, che ha avuto anche l'incarico esplorativo di riorganizzare il movimento in Basilicata, ha le idee chiare sui primi punti del suo programma che illustrerà in sede di conferenza stampa il 15 gennaio a Matera: " IL POPOLO del SUD non può essere sottomesso. Noi meritiamo di gestire le nostre risorse, quali acqua in primis, la cultura, l'agricoltura, l'allevamento, l'ambiente, il petrolio, le infrastrutture e, soprattutto la ferrovia dello ''Stato del SUD'', portando a Matera il ministero dei trasporti e infrastrutture che servirà a migliorare la vita di tutti facendo fiorire oltre al turismo anche il commercio, l'artigianato locale e vedere oltre l'orizzonte...""

. Vestuto - Martocciarete-ferroviaria-italiana-ad-alta-velocitc3a0

ufficiostampa@legasud.it

segreteria.matera@legasud.it

www.legasud.it
 
Di Admin (del 17/12/2014 @ 18:48:18, in Comunicati, linkato 729 volte)
Gianfranco Vestuto segretario federale della Lega Sud Ausonia manifesto

Si è tenuto stamane a Napoli un'incontro tra i coordinamenti regionali della Campania e della della Lega Sud Ausonia per definire i comitati elettorali organizzativi in vista delle prossime elezioni regionali e amministrative che si terranno nella primavera 2015. Definiti insieme al segretario federale nazionale Gianfranco Vestuto, i responsabili per le due regioni nelle persone dell'avvocato Gianpaolo D'Eugenio e dell'imprenditore Antonio Caputo per la Campania e degli imprenditori Leonardo Falcetta e Pasquale Paccione per la Puglia. Nell'ambito di questo incontro, sono state individuate anche le linee guida che saranno utilizzate nella composizione delle liste che si apriranno nella loro composizione, ai giovani, alla società produttiva di tutti i settori e al mondo delle arti e professioni con particolare attenzione alla valida rappresentanza delle "quote rosa". "Andremo da soli - ha spiegato il segretario Vestuto ai presenti - perchè non ci pare di indivudare nulla di nuovo sotto il sole, ma soprattutto perchè è ora che siano i territori a dire la loro. La politica dei partiti nazionali - ha detto il leader del principale movimento indipendentista del Mezzogiorno - non solo non riesce a rappresentare più l'elettorato, ma il massimo che è riuscita ad esprimere per il Sud è l'annuncio di Salvini, rappresentante della Lega Nord da sempre contro il Meridione, che dichiara di venire a pescare voti, qui da noi, che neanche il Nord gli da più. I meridionali hanno smesso da tempo di credere ai salvatori della patria e agli ostentatori di finti sorrisi. Se questa "barzelletta" padana è vera, la "nuova Lega" di Salvini troverà ad accoglierla la vera Lega Sud... quella che da vent'anni si batte per la difesa e il riscatto della propria gente e del proprio territorio. Abbiamo le nostre "ricette" economiche per invertire il processo di impoverimento e la crisi attuale - ha concluso Vestuto - ma il Sud deve mettersi in testa che deve fare da solo, utilizzando le sue immense risorse che neanche il Nord possiede, ma soprattutto uscendo dalla gabbia europeista che impone parametri economici per noi mortali".

Ufficio stampa Lega Sud Ausonia ufficiostampa@legasud.it

 
Di Admin (del 29/09/2014 @ 20:21:20, in Comunicati, linkato 1077 volte)
Napoli (AU)- Il segretario federale della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto , nel corso di un suo intervento in occasione della riunione mensile con il coordinamento delle segreterie regionali, è intervenuto sulla questione dell'annuncio della nascita di una "Lega del Sud" pilotata e guidata dalla Lega Nord di Matteo Salvini . "Siamo stati alleati con la Lega Nord in varie occasioni - ha detto Vestuto - compresa quella delle recenti elezioni europee, perchè c'erano delle tematiche comuni come la lotta all'immigrazione clandestina e il no all'euro, ma sentire parlare il giovane Salvini, mi auguro solo mal consigliato, di volersi presentare con una lista guidata da lui anche nel Mezzogiorno per riproporre fantomatiche Leghe Nord Calabria, Campania o Puglia, oscillando tra il nazionalismo di Fratelli d'Italia, il buonismo pro lobby gay di Berlusconi e della Sinistra, nel mentre si inneggia all'indipendentismo scozzese e basco, mi fa capire che l'ex movimento di Umberto Bossi ha perso il faro che lo ha guidato sin qui. La negazione del rispetto dei Popoli e dei Territori - ha poi concluso il leader del principale movimento indipendentista del Sud - serve solo a far capire che la Lega di Salvini si avvia a diventare un partito nazionale come gli altri e tra l'aspirante nazionalista centralista e l'originale, gli elettori orientati verso questo genere di partiti che hanno già rovinato il nostro Paese, sicuramente sceglieranno l'originale. Noi da 20 anni non abbiamo mai deviato e sappiamo bene dove stiamo andando, in maniera leale e coerente, consapevoli che la volontà di cambiamento si avrà solo con la presa di coscienza e la volontà delle genti del Mezzogiorno e che nessuno verrà mai a regalarci niente". Ufficio stampa Lega Sud Ausonia - ufficiostampa@legasud.it

 
Napoli, 29 apr- Grande successo per la neo nata pagina del leader storico della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto, che dopo essere stato contattato da più cittadini ha deciso di aprire www.vestuto.it per dare modo a tutti coloro che lo vogliono di avere maggiori informazioni sul suo operato e sul suo programma in vista delle Europee che si svolgeranno tra meno di un mese. Vestuto che sarà presente come indipendente all’interno della lista “Lega Nord Basta Euro” nella circoscrizione Italia Meridionale, spiega: “Credo che il punto fondante di questa mia candidatura sia in effetti il dover continuare a perseguire una grande comunità di governo dei territori, intesa come unità di destino delle singole e libere identità. L’alternativa è morire o scomparire strozzati da questa melfitica e subdola eurocrazia che di certo non persegue il rispetto dei singoli Popoli Sovrani. L’opportunità offerta dalla Lega – conclude Vestuto - è storica e come tale va onorata, rappresentando l’ultimo baluardo per uscire dalla “riserva indiana” in cui si vorrebbero relegare le nostre identità. Chi fa finta di non capire è semplicemente in malafede…” Ufficio stampa Lega Sud Ausonia ufficiostampa@legasud.it

 
Di Admin (del 24/04/2014 @ 14:03:02, in Comunicati, linkato 668 volte)
Roma 24 aprile 2014 - “No ai profitti delle multinazionali a spese della salute dei cittadini”. Così Gianfranco Vestuto Segretario della Lega Sud Ausonia, candidato alle Europe nella lista ‘ Lega Nord Basta Euro’ esprime la sua vicinanza a tutte le associazioni anti OGM oggi davanti al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali a Roma che hanno organizzato un Sit-In di protesta. Anche Vestuto insieme alle Associazioni chiede che il Governo italiano che nella prossima riunione europea del Consiglio Ambiente, prevista per il 15 maggio, “voti contro l’attuale Proposta di modifica della Direttiva 2001/18/CE, che tende ad inattivare la “clausola di salvaguardia” e a inibire i doveri di tutela della salute e dell’ambiente e garanzie precise su una coerente linea politica di sostegno all’agricoltura italiana sana e biologica, che contrasti efficacemente l’invasione degli Ogm”. Vestuto ha anche comunicato che la sua posizione anti OGM sarà uno degli argomenti principali della sua campagna elettorale per il Parlamento Europeo che lo vede, proprio in questi giorni, impegnato nel collegio dell’Italia Meridionale nelle file della Lega Nord. “Non è un caso - ha concluso Vestuto – che uno dei più grandi leader politici mondiali, il Presidente della Russia Vladimir Putin, abbia messo al bando l’uso di alimenti geneticamente modificati”.

ufficiostampa@legasud.it
 
Di Admin (del 18/04/2014 @ 23:52:23, in Comunicati, linkato 1111 volte)
Napoli, 18 apr.2014 - "Basta soldi pubblici che alimentano solo la criminalità organizzata e la politica corrotta. Un solo esempio: Il più grande sito archeologico (per numero di visite ) del mondo può, quello di Pompei, se organizzato bene, divenire un volano dell'economia per ricavare denaro tanto per la manutenzione quanto per dare lavoro ai cittadini della Campania e del Sud". Così Gianfranco Vestuto leader del Movimento Lega Sud Ausonia apre la sua campagna elettorale che lo vedrà protagonista per le Europee nella lista "Lega Nord Basta Euro" intervenendo sui cambiamenti che devono coinvolgere la sua terra, riferendosi in particolar modo al commissariamento di Pompei. A margine di un incontro con alcuni dei militanti del luogo, commentando la notizia che con i soldi, arriverà a Pompei anche un commissario della polizia ha sottolineato che: "bisogna combattere affinché finalmente anche il Sud impari a contrastare anche attraverso il voto quella politica che troppo spesso a causa della collusione con la mafia non ne ha permesso lo sviluppo". La speranza del Segretario della Lega Sud Ausonia e' quella che: "i cittadini sappiano cogliere con questa nuova tornata elettorale la grande opportunità che gli viene offerta di un vero cambiamento". Dott.ssa Giulia Macchi Ufficio stampa LSA ufficiostampa@legasud.it

 
Di Admin (del 17/04/2014 @ 22:28:53, in Comunicati, linkato 970 volte)
Roma, 17 apr – "E' un momento storico e molto importante per il reale cambiamento". Così Gianfranco Vestuto storico leader della Lega Sud Ausonia spiega le motivazioni per le quali il suo movimento sarà presente nelle liste del IV collegio Italia Meridionale nelle liste della "Lega Nord Basta Euro" alle prossime elezioni del Parlamento europeo del 25 maggio con l’ausilio di tre suoi candidati. Si tratta dello stesso Gianfranco Vestuto napoletano 54 anni leader storico della Lega Sud Ausonia - Popoli Sovrani che è stato anche il primo candidato alla Camera (elezioni suppletive del collegio di Chiaia) e rappresentante istituzionale (al Comune di Napoli nel 1995) per la Lega Nord, di Francesco Montanino, anch'egli napoletano 40 anni, giornalista e già corrispondente del giornale la Padania al Sud e di Claudia Taini, giornalista milanese di nascita ma abruzzese della provincia di Chieti di adozione. Per Vestuto “il variegato mondo dei movimenti indipendentisti, autonomisti e federalisti deve unirsi in una comune battaglia per sconfiggere i veri nemici di questo Paese governato dagli ultimi paladini dell'Eurocrazia che ha affamato i nostri Popoli. La Lega Nord è un nostro alleato storico con cui condividiamo buona parte delle tematiche da sempre ed è comunque un punto di riferimento nazionale che ha maturato una significativa esperienza di governo dei territori. Tutto il resto - ha concluso il segretario federale della Lega Sud Ausonia - lo lasciamo ai comici di professione e ai pinocchietti fiorentini messi lì per ingannare gli stupidi". Vestuto, che ha già preannunciato la sua presenza a Pontida per il prossimo 4 maggio, ha inoltre assicurato al Segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, massimo appoggio anche sui 5 referendum proposti, in quanto "giusti e condivisi". Giulia Macchi Ufficio stampa LSA ufficiostampa@legasud.it
 
Di Admin (del 22/12/2013 @ 12:29:28, in Articoli, linkato 827 volte)
Le idee e i progetti in cui si crede vanno sostenuti, non da tutti, ma dalle stesse persone che ci credono... Se ciò non avviene o è perché non si crede in tali progetti o perché, peggio ancora, non si crede a nulla (e allora non si ha diritto a lamentarsi chiedendo un cambiamento), oppure ancora, perché si è complici dello status quo. La Lega Sud (quella vera) vive da 18 anni grazie alla condivisione della certezza che il Mezzogiorno d'Italia dal 1860 a tutt'oggi, a parte lamentarsi, non ha ancora fatto valere le sue giuste ragioni, non trovando meglio da fare che affidarsi ad una indegna e incapace classe politica di papponi e mercenari. Il Sud si salva dalla sua atavica indolenza solo se si libera da queste mefitiche pastoie centraliste (una volta nazionali, oggi europee e internazionali) e mette in moto i suoi autonomi processi produttivi utilizzando le immense risorse di cui è dotato. Basta far sfruttare agli altri, il petrolio, il turismo, l'agricoltura, il patrimonio culturale, le eccellenze manifatturiere di cui siamo naturalmente dotati. Indipendenza, autonomia, federalismo... noi crediamo che intanto smarcarsi dalle vili catene di tutti i trattati europei (e non solo) mai sottoscritti con il consenso popolare, sia la prima operazione da compiere... e poi la storia ci insegna che da soli, per 700 lunghi anni, abbiamo fatto molto meglio. Il classico "mi piace" è gradito, ma ancora più gradito sarà un Tuo gesto concreto di sostegno unito alla Tua disponibilità a prendere parte a questo progetto ! Grazie. Gianfranco Vestuto (Segretario Federale della Lega Sud Ausonia) www.legasud.it/adesioni/scheda.htm

ufficiostampa@legasud.it

 
Di Admin (del 16/12/2013 @ 17:46:01, in Comunicati, linkato 1014 volte)
LEGA SUD AUSONIA CON IL MOVIMENTO DELLA RESISTENZA La battaglia di questi giorni promossa dal movimento de “I Forconi” è l'occasione per il nostro Popolo di esprimere una rabbia a lungo covata. Lega Sud manifesta il grado di simpatia verso i promotori e verso le ragioni della protesta. I settori sociali maggiormente coinvolti sono stati il cento medio impoverito o in via di impoverimento e il proletariato giovanile nelle sue mille sfaccettature. Ma ci sono i giovani, il mondo studentesco, i rappresentanti del mondo produttivo e del mondo solidale, gli uomini della cultura e gli intellettuali che sono pronti a scendere in piazza. Per Lega Sud questa è “resistenza” ad un governo che sta affamando il Paese. Al mondo sindacale diciamo di non arrabbiarsi se per una volta non siete voi a guidare la protesta ma la gente scende in piazza da sola. Ci sono delle istanze ampiamente condivise alle quali la politica non riesce più a dare delle risposte. La tendenza alla rivolta è l’altra faccia della crisi verticale della politica ed in generale delle forze politiche e sindacali che sulla rappresentanza aveva costruito il proprio ruolo sociale. Nel senso comune di massa, se lo stato italiano non fa nulla di buono per il popolo, allora la politica assume una funzione puramente parassitaria di una casta che pur non avendo alcuna utilità sociale vuole mantenere i propri privilegi. Per dare maggiore forza a questa azione di militanza spontanea Lega Sud chiede ai propri iscritti e simpatizzanti di partecipare e sostenere questa azione di “rivolta” sociale. La rivolta contro il sistema romanocentrico, la protesta contro le tasse inique, la necessità di uscire dall’euro e la voglia imprescindibile di dare il governo della società ai territori dove i problemi vengono drammaticamente vissuti, ci sembrano cose concrete che Lega Sud condivide con forza e sincera passione. Erasmo Vecchio – Lega Sud Sicilia

 
Di Admin (del 08/12/2013 @ 22:55:28, in Comunicati, linkato 1342 volte)
Lo annuncia un comunicato diramato oggi : Il Segretario Federale della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto, parteciperà al Congresso della Lega Nord del 15 dicembre prossimo a Torino. "La possibilità di riuscire a trovare un'intesa tra movimenti che fanno del territorio e dell'autonomia il punto programmatico principale delle proprie istanze, continua ad essere l'obiettivo per chi come noi, da quasi vent'anni cerca di cambiare questo Stato ed i rapporti con l'Europa. La presenza accreditata di Marine Le Pen, del Front National francese e di tanti altri leader autonomisti, costituisce un motivo in più per discutere ed individuare punti comuni che sicuramente costituiranno le tematiche oggetto della prossime elezioni europee. Il momento è più che mai favorevole ed è per questo motivo che ho accettato l'invito di Roberto Maroni". ufficiostampa@legasud.it www.legasud.it

 
Di Admin (del 05/12/2013 @ 13:58:18, in Articoli, linkato 829 volte)
I disoccupati, in Germania, hanno diritto ad un tetto sotto cui vivere ed un riscaldamento funzionante. Il sussidio di disoccupazione in Germania, conosciuto come Hartz 4 prevede che i disoccupati che non possano fare affidamento sulle loro entrate per permettersi una casa calda, possano richiedere i soldi necessari all'Agenzia Federale dell'Occupazione... http://www.legasud.it/public/trasporti-berlino.jpg
 

Napoli - Nel corso di un incontro tenutosi ieri con il leader del movimento PAS Fermiamo Le Banche, Alfonso Luigi Marra a cui era presente anche Vittorio Sgarbi, il leader della Lega Sud Ausonia, Gianfranco Vestuto, ha chiesto agli elettori di "sostenere la coraggiosa battaglia del PAS Fermiamo le Banche al Senato in Campania e nel Lazio, e quella dei movimenti presenti in tutte le altre regioni che non si sono schierati con Monti nell'ultimo governo dimissionario escluso il Movimento 5 Stelle di Grillo sponsorizzato attraverso la società Casaleggio, che fa capo sempre alla stessa lobbies finanziaria di "Bildeberg" che controlla le economie mondiali". 

 

 
Di Admin (del 06/01/2013 @ 08:15:33, in Comunicati, linkato 1499 volte)

Mestre (VE), 4 gennaio 2013 - Convergenza sul programma e sugli obiettivi per le prossime elezioni politiche di febbraio: Lotta alle lobbies finanziare internazionali, recupero della Sovranità dei Popoli e ridisegno delle autonomie territoriali europee. Ciò quanto concordato, nel corso di un incontro tenutosi ieri pomeriggio a Mestre, tra lo stesso Vestuto e i dirigenti dei principali movimenti autonomisti territoriali (veneti, toscani, lombardi, piemontesi, siciliani, lucani, etc) che avevano dato vita lo scorso novembre alla componente parlamentare Popoli Sovrani, rappresentata alla Camera dei Deputati proprio attraverso la Lega Sud Ausonia. Presenti anche gli onorevoli Fabrizio Comencini della Liga Veneta, Roberto Visentin per il Friuli e il senatore Antonio Serena e gli avvocati Marco della Luna e Alfonso Luigi Marra del PAS Fermiamo Le Banche. Il simbolo che rappresenterà tutti i movimenti aderenti al cartello autonomista, sarà quello di Popoli Sovrani.

 

 

 

 
Ci sono 1 persone collegate

< giugno 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             
Cerca per parola chiave
 
 
 Home page © Copyright 2003 - 2017 Tutti i diritti riservati.